Scritto il 27 Ottobre 2007

10 anni dell’Atrio: “Le parole per dirlo”

10 anni dell’Atrio: “Le parole per dirlo”

Festa per i dieci anni dell’Atrio

Lettera di invito

Carissimi soci ed amici,

la lettera che avete tra le mani viene inviata a tutti coloro che negli anni sono stati soci o hanno partecipato a qualche iniziativa promossa dall’Atrio dei Gentili (compresi quanti hanno preso parte a incontri, lectio, ecc. prima che nascesse l’associazione). All’inizio di questo anno sociale ci attende infatti un importante avvenimento. L’associazione si appresta a festeggiare i dieci anni di vita, un bel traguardo che vorremmo condividere con tutti voi. In questo decennio l’Atrio dei Gentili ha dapprima mosso i primi passi e poi ha iniziato a camminare speditamente con le sue gambe. Soprattutto ha incrociato, per un tratto più o meno lungo di strada, la vita di ciascuno di voi.

Ci piacerebbe avervi  con noi per festeggiare questo importante traguardo; la data è quella di sabato 27 ottobre, a Fossano. Abbiamo concentrato in un solo pomeriggio tre eventi in modo da permettere anche a chi è più lontano di partecipare.

Il primo è l’annuale Assemblea dei soci, che si svolgerà dalle 15,30 alle 17 presso il Salone polivalente Caritas (in via Vescovado 12, a Fossano). L’assemblea è uno dei momenti qualificanti della vita associativa: i soci sono chiamati a votare il programma e il bilancio (consuntivo e preventivo). Invitiamo ad essere presenti non solo i soci, ma anche amici, simpatizzanti e quanti credono nella scommessa dell’Atrio dei Gentili.

A seguire si terrà lo Spettacolo “Le parole per dirlo”: interpretano i testi Elisabetta Baro e Walter Lamberti, musiche originali di Diego Vasserot. Durante lo spettacolo – che venne presentato per la prima volta nel giugno del 1997 – verranno letti alcuni brani di autori vari in cui si parla di bellezza, peccato, memoria, dolore, crescere e diventare adulti… Sarà una bella occasione per riassaporare testi che hanno accompagnato il percorso dell’associazione ai suoi primordi e aiutato tante persone a scambiarsi parole significative sulla vita e sulla fede. Lo spettacolo si terrà presso l’ex chiesa dei Battuti Bianchi (in via Craveri a Fossano) dalle 17,30 alle 19. L’ingresso è libero.

La giornata di festa si concluderà con una bella Cena in amicizia, aperta a tutti anche e soprattutto a quanti ieri come oggi sono stati soci o sono entrati, anche solo per un po’, nel grande “cortile” che è appunto l’Atrio dei Gentili. La cena si terrà presso la sede dell’associazione Amis ‘d Fusan, in via S. Vittoria a Fossano, a partire dalle ore 20. Il costo della cena è fissato in euro 22 per gli adulti (la cena è gratis per i bambini sotto i 5 anni, costa 11 euro per i bambini-ragazzi fino a 12 anni). È necessario prenotare la cena (indicando il numero di partecipanti) entro il 17 ottobre inviando una e-mail ad atrio@atriodeigentili.it.

Durante la cena sarà possibile, per chi lo desidera, leggere ad alta voce brevi brani di prosa o poesia tratti dai libri che più amiamo e che hanno contribuito a “salvarci la vita”. Portate anche chitarre, fisarmoniche e canzonieri… per concludere la festa suonando e cantando in allegria.

Sperando di vedervi numerosi, a nome del Consiglio Direttivo vi saluto cordialmente.

Fossano, 30 settembre 2007 

il presidente
Carlo Barolo

Locandina dello spettacolo

Elenco dei brani letti durante lo spettacolo

«LE PAROLE PER DIRLO»

(“Le parole per dirlo” di Marie Cardinal – Bompiani)

Prologo • Leggere trasforma

–  da “Il mangialibri”

Cap. I • La casa interiore

– “Canto dell’infanzia”, dal film “Il cielo sopra Berlino”

–  da “Oceano mare” di Alessandro Baricco

– “Ah, smetti sedia”, da “Poesie” di Patrizia Cavalli

– “La casa interiore…”, da “Poesie” di Patrizia Cavalli

– “Monologo di Daniel”, dal film “Il cielo sopra Berlino”

Cap. II • Aspettavo il bene ed è venuto il male

– da “Risvegli”, di Oliver Sacks

– da “Una donna incompiuta”, di Lillian Hellman

– “Sempre dilaniato”, da “Canti Ultimi” di D. Turoldo

Cap. III • La memoria e l’esperienza

– “I libri hanno un volto”, da “Il mangialibri”

– “Ma tutte queste considerazioni…”, di Lella Costa

Cap. IV • Stare sotto la soglia della propria felicità possibile

– da “Castelli di rabbia” di Alessandro Baricco

– “La maggior parte degli uomini…”, di George Bernanos

Cap. V • Chi ci darà ali di colomba…

– Il Prologo, Vangelo di S. Giovanni

– da “Gli uomini del libro” di Giacoma Limentani

– “Sulle ali della colomba”, di Pietro Pisarra”

Fotografie dello spettacolo

Walter Lamberti e Elisabetta Baro

Articolo del settimanale fossanese “La Fedeltà”

Ricordati i dieci anni dell’associazione culturale fossanese

LA FESTA DELL’ATRIO DEI GENTILI

“È stato emozionante riascoltare dalla voce di Elisabetta e Walter quei brani che hanno accompagnato un tratto della mia vita, negli anni in cui l’associazione cominciava a muovere i primi passi”. Così ha commentato un socio dell’Atrio dei Gentile sensazioni provate durante lo spettacolo “Le parole per dirlo”, ripresentato sabato scorso dall’associazione fossanese che ha festeggiato dieci anni dalla sua fondazione. L’evento, sobrio ma forse per questo più intenso, si è svolto nel tardo pomeriggio presso la chiesa del Gonfalone (gentilmente concessa dalla Fondazione Crf) a Fossano, di fronte ad una cinquantina di spettatori; consisteva nella interpretazione di alcuni testi tratti dalle opere di scrittori, poeti, attori (Alessandro Baricco, Patrizia Cavalli, Lella Costa, George Bernanos, Giacoma Limentani…), di dialoghi cinematografici (da “Il cielo sopra Berlino” di Wim Wenders), del Prologo del Vangelo di Giovanni. I temi: l’interiorità, il dolore, la memoria e l’esperienza, la felicità possibile… Tutti nodi della vita affrontati in altrettanti seminari, incontri di studio e riflessioni sulla Parola di Dio che l’associazione ha organizzato negli anni novanta (alcuni dei testi sono disponibili sul sito dell’associazione www.atriodeigentili.it, sezione “eventi”).

A dar voce alle parole scritte sono stati i bravi Elisabetta Baro (che ne ha anche curato l’allestimento) e Walter Lamberti, accompagnati dalle sonorità (ora tappeto sonoro ora “terza voce” dello spettacolo) create dal pianoforte e dalla tromba di Diego Vasserot.

Lo spettacolo è stato preceduto dall’annuale assemblea dei soci (che ha affrontato alcuni nodi della vita associativa, chiamata a nuove sfide a dieci anni dalla sua fondazione) e seguito da un cena in compagnia presso la sede degli Amis d’ Fossan. Una quarantina tra soci ed amici (fra cui alcuni provenienti da Bergamo, Biella, Acqui…), hanno condiviso una bella serata in semplicità e amicizia. 

“La Fedeltà” 31.10.2007


Potrebbe interessarti:


Eletto il nuovo Consiglio Direttivo

L’Assemblea dei soci – riunitasi sabato 26 novembre nei locali del Seminario interdiocesano di Fossano – ha eletto il nuovo Consiglio direttivo dell’associazione. I quattro eletti sono Nadia Lambiase (che ha ottenuto 24 voti), Stefania…

Lectio e Assemblea elettiva in presenza e online. Si può votare anche a distanza

Cari soci, cari amici/amiche, vi ricordo gli appuntamenti che ci attendono. SABATO 26 NOVEMBRE LECTIO E ASSEMBLEA ELETTIVA Come già annunciato nella precedente news, sabato 26 novembre, nei locali del Seminario interdiocesano a…

Il 26 novembre Assemblea dei soci per eleggere il nuovo Consiglio direttivo

Sabato 26 novembre, alle ore 17, nei locali del Seminario interdiocesano di Fossano si tiene l’Assemblea dei soci dell’Associazione. L’Assemblea sarà preceduta alle 15,30 dal secondo incontro con la Lectio divina, tenuta da Stella Morra. L’Assembl…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: