Scritto il 4 Luglio 2019

A teatro per riflettere sulle migrazioni

A teatro per riflettere sulle migrazioni

Il teatro non intrattenimento, ma anche e soprattutto occasione per pensare, parlare delle cose della vita, riflettere su questo nostro mondo. Ne sono convinti gli attori de “La corte dei folli” che, come compagnia teatrale e associazione culturale, propongono continuamente alla città occasioni formative, incontri, spettacoli e momenti di approfondimento. In questa scia si inserisce MigrAzioni che si tiene a Fossano dal  9 al 14 luglio. Cinque giorni di spettacoli, formazione e incontri all’interno del progetto Folle d’Europa che avranno come base la sala Brut e bon, il teatro dei Battuti bianchi e lo Spazio zero dove verranno ospitati eventi, performance, dibattiti, stage formativi, formazione attoriale e didattica ogni giorno.
Il tema è quello delle migrazioni. Attualissimo, urgente. Dibattuto e divisivo. Un fenomeno di oggi, ma anche di ieri. Che merita di essere trattato sotto tanti punti di vista. “Noi stessi con i nostri spettacoli siamo migranti che girano l’Italia scoprendo la bellezza dello scambio con altre realtà – spiega il direttore artistico Pinuccio Bellone -. Questa rassegna, che è anche momento formativo per attori e compagnie, vuole essere un contributo al dibattito su questo tema così cruciale”.
Ecco il programma in sintesi.
Martedì 9 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Umanità di C. Vittone e M. Giacometti, teatro Villaggio indipendente.
Mercoledì 10 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Il riscatto, scritto ed interpretato da Mohamed Ba.
Giovedì 11 luglio ore 21,30, parole e immagini al teatro dei Battuti bianchi con Passaggi, memoria, attualità, risorse e cultura delle migrazioni. Saranno ospiti Laura Fossati, Adriano Favole e Francesca Galliano. A seguire, proiezione del corto Di Passaggio a cura dell’associazione Libera.
Venerdì 12 luglio ore 19,30, in via Roma, pic-nic in piazza Ti lu tasty 4.0 e concerto del gruppo Coromoro.
Sabato 13 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Terra a conclusione del percorso formativo giovani.
Programma completo: Migrazioni

di Walter Lamberti (da La Fedeltà)


Potrebbe interessarti:


Le “linee rosse” di Rampini, la geografia per capire il mondo

Non un “classico” spettacolo, ma un reading. Il prossimo appuntamento di “Coup de théâtre” – la stagione teatrale che si svolge a “I portici” – porta a Fossano il noto giornalista Federico Rampini per un evento dedicato al suo …
|

“Nei ghetti d’Italia questo non è un uomo”

Un testo provocatorio, sulla falsariga del famoso brano di Primo Levi, per ricordare i recenti (ma già dimenticati) vergognosi fatti accaduti a Rosarno. Il brano è stato scritto da Adriano Sofri per La Repubblica del 12 gennaio. Lo riporta il blog…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: