Scritto il 7 Aprile 2015

Stella Morra alla Cattedra del dialogo a Torino

Stella Morra alla Cattedra del dialogo a Torino

Tutti possiamo fare qualche cosa perché le cose cambino in meglio. Ciascuno di noi può diventare “Campione di vita”. La Cattedra del dialogo propone una storia cui ispirarsi attraverso l’intenso racconto di vicende realmente vissute al Lacor Hospital nel nord Uganda e raccolte nel libro “I bambini della notte” scritto dalla giornalista Mariapia Bonanate con il manager Francesco Bevilacqua. Con loro percorreremo un viaggio nel Nord Uganda, una grande epopea umana e professionale per imparare a reinventare se stessi e la vita. In questo cammino si inserisce il pensiero di Stella Morra, teologa fossanese, docente alla Gregoriana a Roma e animatrice dell’associazione l’Atrio dei Gentili, una interessante realtà laicale di Fossano.

Si dialoga parlando e ascoltando; vivendo insieme; scegliendo di vivere esperienze comuni e condividendo ricerche, riflessioni, impegni. L’invito, quindi, è quello di partecipare all’incontro giovedì 9 aprile alle ore 21 al Circolo dei lettori di Torino (in via Bogino 9). Introduce mons. Luciano Pacomio, vescovo di Mondovì, modera Chiara Genisio, direttore Agdnotizie. Ingresso libero. Sul canale Youtube della Cattedra e sul sito www.cattedradeldialogo.it si possono rivedere gli incontri.


Potrebbe interessarti:


|

Per un’Europa accogliente e solidale, incontro a Cuneo lunedì 20 maggio

Un vasto fronte di soggetti attivi nella società civile di Cuneo (ma c’è anche la Caritas di Fossano) ha condiviso l’appello “Per un’Europa accogliente e solidale”, confermando l’importanza dell’Unione Europea ma chiedendone, al contempo, le…
|

La lotta di Giacobbe: un quadro, tre voci

  Tre punti di vista diversi, quello della teologa Stella Morra, del pittore e monaco buddista di tradizione zen Lucio Maria Morra e del vescovo di Pinerolo Derio Olivero convergono sull’enigmatico racconto della lotta di Giacobbe. L’appunta…
|

L’Italia che (r)esiste, sabato 2 febbraio anche a Fossano

Lo slogan scelto è “L’Italia che (r)esiste” e si propone di essere una manifestazione pacifica spontanea per dire il proprio no a scelte “disumane” di chi vorrebbe lasciar morire in mare coloro che scappano da guerra, fame e povertà, ma anche a un…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: