Scritto il 27 Gennaio 2017

“Emigranti”, spettacolo (gratuito) di musica e teatro il 5 febbraio a Fossano

“Emigranti”, spettacolo (gratuito) di musica e teatro il 5 febbraio a Fossano

Quest’anno “L’Atrio dei Gentili” compie vent’anni. E intende “celebrare” questo traguardo non tanto parlando di sé, ma offrendo alla città un’occasione di riflessione su un tema di grande attualità, quello delle migrazioni: una sfida epocale, un vero e proprio “segno dei tempi” per l’Italia e l’intera Europa. Questo flusso ininterrotto di migranti che via terra e via mare cerca di raggiungere il nostro continente non ci deve far dimenticare che dietro ad ognuno di loro c’è il volto di una persona, con i suoi affetti, la sua cultura, le sue tradizioni, anche musicali.

Ecco perché “L’Atrio dei Gentili” ha deciso di portare a Fossano lo spettacolo “Emigranti”, un viaggio fra teatro e musica realizzato dalla compagnia “Faber Teater” (nella foto). Lo spettacolo, a ingresso gratuito (grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano), si svolgerà domenica 5 febbraio, presso la chiesa dei Battuti Bianchi (largo Camilla Bonardi) a Fossano, alle 17.

Durante la pièce teatrale sei attori-musicisti, con azioni e canti, evocano mondi, avventure, viaggi, tra innamoramenti e tradimenti, tra foto ricordo e musiche, lotte, danze. I sei personaggi cercano in ogni replica l’incontro con una nuova terra, un nuovo pubblico, e lo fanno portando con sé azioni e canti provenienti da diversi paesi. Nutrono il ricordo di quelle terre, parlano lingue che possono essere di molti, senza tempo e senza dove: ricordo, nostalgia, ma anche gioco, scherzo, emozioni. Scambi di ruoli, relazioni amorose e scontrose, atmosfere francesi d’antan e feste yiddish, coppie di baciatori incalliti e sfidanti a colpi di capoeira, roteare di gonne spagnole…


Potrebbe interessarti:


|

«Anch’io avrei potuto essere tra gli ‘scartati’ di oggi»

“La vita non è tempo che passa, ma tempo di incontro”. Lo dice il Papa, in un contributo video – della durata di 18 minuti – inviato a “Ted 2017”, in corso a Vancouver, in Canada, sul tema: “The future you”. “Incontrando o ascoltando ammalati che …

Ritorna “Chiacchiere intorno a un film”

L’associazione culturale l’Atrio dei Gentili di Fossano ripropone l’iniziativa dal titolo “Chiacchiere intorno a un film” già sperimentata con successo negli anni scorsi. L’obiettivo non è tenere una discussione “seriosa” tipo cineforum, ma offrir…
|

“Nei ghetti d’Italia questo non è un uomo”

Un testo provocatorio, sulla falsariga del famoso brano di Primo Levi, per ricordare i recenti (ma già dimenticati) vergognosi fatti accaduti a Rosarno. Il brano è stato scritto da Adriano Sofri per La Repubblica del 12 gennaio. Lo riporta il blog…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: