Scritto il 6 Novembre 2014

Il Medio Oriente visto dal Nunzio Apostolico Giorgio Lingua

Il Medio Oriente visto dal Nunzio Apostolico Giorgio Lingua

Che sta accadendo in Medio Oriente dopo le promesse della “primavera” araba? Che fine hanno fatto i tanti profughi cristiani e di altre minoranze etniche e religiose cacciati l’estate scorsa dalle loro case e dai loro villaggi nel nord dell’Iraq? Che cos’è l’Isis (l’autoproclamato stato islamico dell’Iraq e della Siria) e quale minaccia rappresenta per gli altri paesi dell’area e per l’Occidente?

A queste e ad altre domande si cercherà di rispondere con un incontro che si terrà mercoledì 12 novembre, alle 20,45, nella sala Barbero del Castello degli Acaja a Fossano: ospite d’eccezione sarà mons. Giorgio Lingua, fossanese (è originario di Piovani dove risiede la sua famiglia), che dal novembre 2010 è Nunzio apostolico in Giordania e Iraq. La serata è organizzata congiuntamente da Atrio dei Gentili, Azione Cattolica diocesana, settimanale La Fedeltà e Comune di Fossano ed ha come titolo: “Così lontano, così vicino: raccontare Iraq, Siria e Giordania – A colloquio con mons. Giorgio Lingua, Nunzio Apostolico a Baghdad e Amman, sulla situazione in Medioriente”. Obiettivo della serata non è tanto quello di offrire ai fossanesi una disamina di carattere storico o geopolitico della situazione in Medio Oriente, quanto piuttosto un quadro della situazione attuale. Che mons. Giorgio Lingua dal suo “osservatorio privilegiato” certamente conosce.


Potrebbe interessarti:


Isis, le radici storiche e le sfide contemporanee

Venerdì scorso, a Fossano, si è svolto presso l’Istituto superiore “Vallauri” un incontro dal titolo: “Isis-Occidente: una nuova mappa del potere sulle (altre) sponde del Mediterraneo”, organizzato da L’Atrio dei Gentili con il contrib…

Isis, Occidente, Medio Oriente: incontro a Fossano con uno dei massimi esperti di geopolitica

Le immagini drammatiche dell’esodo massiccio di profughi che dal Medio Oriente e dall’Africa tentano di raggiungere l’Europa via terra attraverso la rotta balcanica o via mare attraverso il Mediterraneo hanno avuto un forte impatto sui cittadini e…
|

Caritas, al via la campagna “Adotta una famiglia di profughi iracheni”

Caritas Italiana lancia una campagna di gemellaggi per l‘adozione di famiglie di profughi iracheni. L’appello di Papa Francesco per i cristiani del Medio Oriente hanno trovato riscontro anche negli incontri che una delegazione della Conferenza epi…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: