Scritto il 5 Ottobre 2010

Riparte la Cattedra del Dialogo, a Torino

Riparte la Cattedra del Dialogo, a Torino

I diritti umani salgono in cattedra. A Torino dal 14 ottobre, ogni secondo giovedì del mese, torna l’appuntamento con la Cattedra del dialogo con un confronto tra l’ebraista Paolo De Benedetti e l’avvocato Giulio Disegni. L’iniziativa promossa dalla commissione comunicazioni sociali dei vescovi piemontesi è al terzo anno. “Non può ancora essere chiamata tradizione – sottolinea l’ideatore mons. Luciano Pacomio -, ma certamente è proposta di cui molti sentiamo l’esigenza e auspichiamo una continuità sempre più arricchita e motivata”.
Filo conduttore su cui si rifletterà fino al 14 aprile sono “I diritti umani nel vissuto delle religioni”, ascoltando illustri docenti e professionisti, membri delle religioni contemporanee. Il titolo evocativo è intrigante: “Orizzonte di senso, cercasi” (CATTEDRA DEL DIALOGO programma).
Un dialogo aperto e approfondito per conoscere quale significato danno le diverse religioni ai diritti umani. Senza mai dimenticare che “Il rispetto della libertà religiosa è la pietra fondamentale dell’edificio dei diritti dell’uomo”, come ha ribadito nei giorni scorsi a New York mons. Dominique Mamberti, segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, parlando alla 65ª sessione dell’Assemblea generale dell’Onu.
Giovedì 14 ottobre, alle 21, al Centro Incontri della Regione Piemonte (corso Stati Uniti, 23), dopo un’introduzione musicale curata da Chiara Bertoglio, il biblista ed ebraista Paolo De Benedetti dialogherà con Giulio Disegni, avvocato, studioso dei diritti della minoranza ebraica.
Tema della serata: “Il diritto degli altri. In dialogo con l’ebraismo”.
Paolo De Benedetti già docente di giudaismo presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano, insegna “Religione di Israele” all’Università di Urbino, è membro della commissione per l’ecumenismo e il dialogo dell’Arcidiocesi di Milano. Ha scritto numerosi libri tra cui “La morte di Mosè” (2005), “La chiamata di Samuele” (2006), “Quale Dio?” (1996) e “Introduzione al giudaismo” (2009) tutti editi da Morcelliana. Giulio Disegni è autore di saggi sulla condizione giuridica dell’ebraismo italiano tra cui “Ebraismo e libertà religiosa in Italia. Dal diritto all’uguaglianza al diritto alla diversità” (Einaudi) e “Fuori dal ghetto. Il 1848 degli ebrei” (Editori Riuniti).
La Cattedra è sostenuta dalla Cei- Progetto Culturale e dalla Fondazione Crt. E’ organizzata in collaborazione la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale (sezione di Torino) – l’Università Pontificia Salesiana, Facoltà Teologica, sezione di Torino – l’Ufficio per la Cultura della diocesi di Torino. Ingresso libero.

Per info: Commissione regionale Comunicazioni Sociali tel. 011.5623423, 335.6697229, email cattedradeldialogo@agdonline.it


Potrebbe interessarti:


|

In piazza per “Dirittiatestaalta”, lunedì 10 dicembre

Anche Fossano aderisce a “dirittiatestaalta”, l’iniziativa promossa il 10 dicembre da ActionAid, Amnesty International Italia, Caritas, Emergency e Oxfam Italia per celebrare insieme il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti u…
|

Stella Morra alla Cattedra del dialogo a Torino

Tutti possiamo fare qualche cosa perché le cose cambino in meglio. Ciascuno di noi può diventare “Campione di vita”. La Cattedra del dialogo propone una storia cui ispirarsi attraverso l’intenso racconto di vicende realmente vissute al…
|

Giornata del dialogo tra cattolici ed ebrei

La 19ª Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei si celebra in Italia sabato 17 gennaio. Tema della Giornata è la nona parola (o – secondo la tradizione cristiana – l’ottavo comandamento): “Non pronuncerai fal…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: