Scritto il 18 Marzo 2001

Tornano i volti: la tradizione come fede ricevuta e trasmessa

Tornano i volti: la tradizione come fede ricevuta e trasmessa

Fossano, 18 marzo 2001

Cosa significa dirsi “cristiani”
se non è pura questione moralistica
né vago sentimento interiore di adesione
né soggettivo sentire o essere d’accordo
MA
inserzione cosciente
semplice e critica
nella tradizione vivente
che ci rende accessibile
la salvezza di Dio in Gesù?

Materiali

  • Schema del seminario (PDF)
  • Testi di approfondimento (PDF)
  • La liturgia: alcune riflessioni (PDF)

Registrazioni

Introduzione di Stella Morra


Potrebbe interessarti:


Una domenica a Pra d’ Mill

“L’Atrio dei Gentili” e l’Azione cattolica diocesana di Fossano organizzano per domenica 31 marzo una giornata al monastero “Dominus Tecum” di Pra d’ Mill (nella valle dell’Infernotto, sopra Bagnolo Piemonte) per riflettere, pregare e per conoscer…
|

Due articoli per riflettere

Segnaliamo du articoli, pubblicati nell’ultimo mese, che aiutano a comprendere il mondo in cui viviamo (grazie a Stella Morra per la segnalazione): “La fine della rappresentanza” di Marcelo Neri (da Settimananews del 12 febbraio)…

500 anni della Riforma: a Fossano il moderatore della Tavola valdese

Il 2017 è un anno estremamente importante per le chiese protestanti: in tutto il mondo si celebrano i 500 anni della Riforma. Sono passati infatti cinque secoli da quando il 31 ottobre 1517, Lutero affisse sul portone della cattedrale di Wittenber…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: