Scritto il 4 Novembre 2012

La fede cristiana nell’età secolare: giornata di studio all’Issr di Fossano

La fede cristiana nell’età secolare: giornata di studio all’Issr di Fossano

Nell’orizzonte dell’età secolare, la fine di «un» Cristianesimo, quello che si poneva come punto di riferimento centrale nel contesto della «societas christiana», decreta necessariamente la fine «del» Cristianesimo? Dunque, il fenomeno imponente della secolarizzazione costituisce solo un pericolo da scongiurare, oppure si lascia cogliere anche come una buona opportunità per la fede nell’Evangelo di Gesù? Si può recuperare il filo del dialogo tra il Cristianesimo e la cultura laica, prendendo congedo dai pregiudizi e dagli equivoci che spesso ancora pesano su entrambi i fronti, a partire dalla presa di coscienza che «il popolo di Dio e l’umanità, entro la quale esso è inserito, si rendono reciproco servizio» (Gaudium et Spes, n°11)?
Questi alcuni degli interrogativi che verranno discussi nell’iniziativa di studio, sabato 10 novembre dalle 15 alle 19 presso la Sala convegni del Seminario interdiocesano di Fossano (viale Mellano), promossa dall’Istituto superiore di Scienze religiose (Issr) di Fossano e il Centro studi sul Pensiero contemporaneo (Cespec) di Cuneo. L’evento, organizzato in concomitanza con l’avvio dell’anno accademico dell’Issr, intende affrontare un tema ritornato di grande attualità ed è realizzato con il contributo della Cassa di risparmio di Fossano Spa, della Fondazione Crf e della Fondazione Crt. Porteranno il loro contributo Claudio Ciancio [nella foto] (docente ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università del Piemonte Orientale) con una relazione su “Fede, religione e cultura nell’orizzonte della secolarizzazione” e Kurt Appel (docente ordinario di Teologia fondamentale presso la Facoltà teologica cattolica di Vienna) che svilupperà il tema “Il Cristianesimo come progetto di un nuovo umanesimo”. L’ingresso è libero.


Potrebbe interessarti:


|

Per un’Europa accogliente e solidale, incontro a Cuneo lunedì 20 maggio

Un vasto fronte di soggetti attivi nella società civile di Cuneo (ma c’è anche la Caritas di Fossano) ha condiviso l’appello “Per un’Europa accogliente e solidale”, confermando l’importanza dell’Unione Europea ma chiedendone, al contempo, le…
|

L’Italia che (r)esiste, sabato 2 febbraio anche a Fossano

Lo slogan scelto è “L’Italia che (r)esiste” e si propone di essere una manifestazione pacifica spontanea per dire il proprio no a scelte “disumane” di chi vorrebbe lasciar morire in mare coloro che scappano da guerra, fame e povertà, ma anche a un…
|

In piazza per “Dirittiatestaalta”, lunedì 10 dicembre

Anche Fossano aderisce a “dirittiatestaalta”, l’iniziativa promossa il 10 dicembre da ActionAid, Amnesty International Italia, Caritas, Emergency e Oxfam Italia per celebrare insieme il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti u…

Associazione Culturale
L'Atrio dei Gentili

Via Vescovado, 12
I-12045 Fossano (CN)

info@atriodeigentili.it

Con il supporto di: